SOS soccorso in loco e trasporto del veicolo in caso di guasto!

Un aiuto immediato in caso di situazioni di difficoltà: facciamo chiarezza sulle assicurazioni di assistenza

Silvia Camassa

Vi è mai capitato di non ritrovare il vostro bagaglio dopo un lungo viaggio in aereo?  O di rimanere bloccati nel traffico per un guasto all’auto?

Bene, per ovviare a spiacevoli inconvenienti è possibile stipulare delle polizze assistenza, che sono definite e trattate come tali, ma – nei fatti – assomigliano molto di più ad un servizio di aiuto e di soccorso immediato che la compagnia si impegna a prestare all’assicurato in caso di bisogno.

Storicamente, le polizze assistenza hanno preso piede nel settore dei viaggi e degli spostamenti per lavoro o piacere. Oggi, queste soluzioni di garanzia, operano – e lo faranno sempre più – in diversi ambiti della nostra vita quotidiana, non offrendo solo elargizioni in denaro, ma anche attraverso la prestazione di servizi in forma specifica (un esempio in ambito domestico: necessità di un fabbro, di un idraulico, ….). La particolarità di queste garanzie è legata al fatto che, a differenza delle comuni assicurazioni danni, dove l’indennizzo è dovuto solo a fronte di un danno patito, qui non è affatto necessario dimostrare l’esistenza di un pregiudizio all’assicuratore, ma semplicemente di trovarsi nello stato di bisogno, come individuato in polizza.

Veniamo a conoscere le regole. Secondo la normativa vigente, “l’assicurazione di assistenza” consiste nell’attività di prestare un aiuto immediato alle persone in difficoltà.

“L'assicurazione di assistenza è il contratto con il quale l'impresa di assicurazione, verso il pagamento di un premio, si impegna a fornire all'assicurato una prestazione di immediato aiuto entro i limiti convenuti nel contratto, nel caso in cui l'assicurato stesso si trovi in una situazione di difficoltà al seguito del verificarsi di un evento fortuitoL'aiuto può essere in denaro o in natura. Le prestazioni in natura possono essere fornite anche utilizzando personale e attrezzature di terzi.”

Come anticipato, l’articolo sopra riportato non sembra porre limiti al concetto di “prestazione di immediato aiuto”, salvo l’indicazione dell’evento fortuito generatore della situazione di difficoltà in cui potrebbe trovarsi l’assicurato.

Non costituiscono invece attività assicurativa del ramo assistenza:

a) la prestazione di servizi di manutenzione o riparazione, di assistenza a clienti e la sola indicazione o messa a disposizione, in qualità di semplice intermediario, di un aiuto;

b) l'attività di assistenza effettuata da un soggetto residente o avente sede nel territorio della Repubblica in caso di incidente o di guasto meccanico di un veicolo avvenuti nel medesimo territorio, a condizione che l'attività stessa risulti limitata alle seguenti prestazioni:

1) soccorso sul posto, effettuato utilizzando in prevalenza personale e mezzi propri;

2) trasporto del veicolo fino all'officina più vicina o più idonea ad effettuare la riparazione ed eventuale accompagnamento, di regola con lo stesso mezzo di soccorso, del conducente e dei passeggeri fino al luogo più vicino, dal quale sia possibile proseguire il viaggio con altri mezzi (…)”.

Per questa occasione, ci concentreremo sulle più comuni forme di assicurazione assistenza relative al settore della circolazione stradale per lavoro o per piacere.

Le garanzie di punta, maggiormente offerte e vendute sono le seguenti:

  • Officina Mobile

Se il veicolo, a seguito di guasto, risulti danneggiato in modo tale da non essere in condizioni di spostarsi autonomamente, la Centrale Operativa invierà un’officina mobile per gli interventi del caso.

  • Recupero del veicolo fuori strada

Qualora in caso di incidente da circolazione il veicolo sia fuoriuscito dalla sede stradale e risulti danneggiato in modo tale da non potervi ritornare autonomamente, la Centrale Operativa procurerà direttamente all’Assicurato il mezzo di soccorso per riportare il veicolo danneggiato nell’ambito della sede stradale.

  • Auto in Sostituzione

In caso di “Soccorso Stradale” la Centrale Operativa metterà a disposizione dell’Assicurato 24 ore su 24 un’autovettura in sostituzione. L’autovettura sostitutiva verrà messa a disposizione per il periodo necessario alla riparazione.

  • Anticipo spese di prima necessità

Se a seguito di incendio, furto di parti dell’autovettura, guasto o incidente da circolazione, l’Assicurato non è in grado di provvedere direttamente al pagamento delle spese relative alla riparazione, la Centrale Operativa provvederà, per conto dell’Assicurato, anticipando il costo.

  • Anticipo spese legali

Se a seguito di fermo, arresto o di minaccia di arresto in conseguenza di incidente da circolazione l’Assicurato non vi possa provvedere direttamente, la Centrale Operativa anticiperà per suo conto, a titolo di prestito, l’onorario di un legale.

L’assistenza immediata – caratteristica principale dell’obbligo contrattuale dell’assicuratore – può essere prestata sia come unica garanzia, sia come accessoria ad altri rami assicurativi (la più comune è l’assicurazione della RCA) e, in più, potrebbe essere erogata sia sotto forma di denaro che, come anticipato, di assistenza in forma specifica.

03/04/2017

 
 
 

Ti potrebbe interessare anche