Impact Investing: opportunità di rendimento e sostenibilità

L'Impact Investing protagonista anche al Salone di Risparmio 2017: il punto su finanza responsabile e investimenti a impatto sociale

Paolo Novati - @PAOLONOVATI

Fino a qualche tempo fa non ci saremmo aspettati di trovare la sostenibilità e gli investimenti ad impatto sociale nel programma di un evento come il Salone del Risparmio, incontro di operatori finanziari il cui obiettivo principale è quello di individuare prodotti ad alto rendimento. Quest’anno, invece, la finanza responsabile e l’impact investing hanno avuto un ruolo non trascurabile con un percorso tematico ad essi dedicato. Tra le varie conferenze si è discusso di finanza comportamentale e sostenibilità, con particolare riferimento agli investimenti a impatto sociale e quanto emerso dal rapporto UNEP (United Nation Enviroment Program).

Nel pomeriggio del 12 aprile, l’amministratore delegato di Sella Gestioni Nicola Trivelli e l’amministratore delegato di LifeGate Enea Roveda hanno illustrato il secondo “Report di Impatto” che descrive i risultati ambientali e sociali raggiunti nel 2016 grazie agli investimenti effettuati dal fondo Investimenti Sostenibili.

Più precisamente, il Report di Impatto illustra i risultati ambientali e sociali raggiunti dal fondo nel corso dell’anno e la performance complessiva del fondo considerando che i soli dati finanziari non descrivono completamente i risultati raggiunti; inoltre, si mostra, in concreto, che il fondo genera un ritorno finanziario competitivo ed un impatto ambientale e sociale positivo.

Il fondo nella composizione del portafoglio di investimenti individua 8 temi di impatto a supporto degli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dalle Nazioni Unite:

  • Efficienza Energetica
  • Energie Rinnovabili
  • Gestione delle Risorse
  • Accesso alla Finanza
  • Edilizia Sostenibile
  • Assistenza Sanitaria
  • Alimentazione
  • Educazione

Nella metodologia di calcolo dell’impatto è stata utilizzata la classificazione delle Nazioni Unite. In particolare, sono stati considerati i 17 sustainable development goals individuati dall’ONU quali obiettivi globali per cambiare il mondo e necessari per raggiungere tre traguardi nei prossimi 15 anni: porre fine alla povertà estrema, combattere la disuguaglianza e l'ingiustizia, porre rimedio al cambiamento climatico.

Tra i risultati concreti ottenuti consideriamo:

  • per la “lotta al cambiamento climatico”: riduzione delle emissioni di gas serra per 108mila tonnellate
  • per la "buona salute" sono stati vaccinati 24.600 bambini e migliorate le condizioni sanitarie di 120.528 persone;
  • per "acqua pulita e servizi igienico sanitari" sono stati prodotti quasi 2,9 milioni di metri cubi di acqua potabile;
  • per "sconfiggere la povertà" sono stati erogati finanziamenti a 1.748 persone a basso reddito e a piccoli imprenditori nelle aree in via di sviluppo;
  • per la "parità di genere" più del 60% dei finanziamenti è stato destinato a donne;
  • per le “energie rinnovabili” sono stati prodotti 47,3 MW di Energia Verde ed erogati 78.686 MWh di Energia Verde;
  • per “riduzione delle disuguaglianze” per la prima volta 621 persone hanno avuto accesso all’acqua potabile e 6.013 persone all’elettricità.

Il portafoglio del fondo viene definito considerando tre parametri: Rischio, Rendimento e Impatto. Il processo di selezione degli strumenti finanziari, infatti, prevede l’esclusione di quelli emessi da enti con un impatto negativo sull’ambiente e sulla società mentre considera quelli che rispettano i criteri ESG. Per quanto riguarda le analisi di impatto vengono considerati parametri di “competizione, inclusione, innovazione, intenzionalità, addizionalità e misurabilità”.

Ovviamente, nelle scelte, i gestori considerano sempre i fondamentali finanziari e le variabili macroeconomiche con l’obiettivo di un rendimento finanziario adeguato per il profilo di rischio unito alla capacità di affrontare un problema ambientale/sociale portando un “impatto” positivo e misurabile.

21/04/2017

 
 

Ti potrebbe interessare anche