PIP, cinque anni da incorniciare per gli azionari e i bilanciati

Buone performance per i PIP che, negli ultimi 5 anni, hanno però dato particolari soddisfazioni soprattutto a quanti hanno scelto le linee più esposte al capitale di rischio

Leo Campagna

Il lavoratore che cinque anni fa avesse aderito a un piano individuale pensionistico (PIP) avrebbe fatto una buona scelta per integrare la propria pensione di scorta. Infatti, avrebbe guadagnato in media il +30,4% a fronte di una rivalutazione del TFR del 9,4% nello stesso arco di tempo (agosto 2012 - agosto 2017). Questo, almeno, a livello di media.

Se però il lavoratore avesse scelte le linee più esposte al capitale di rischio (quelle azionarie e bilanciate), il risultato finale sarebbe stato superiore. In particolare le linee dei PIP a indirizzo azionario hanno registrato un guadagno medio del +46,7%, mentre quelle bilanciate azionarie hanno messo a segno una rivalutazione media del +39,9% e quelle bilanciate classiche (che investono, di norma, per metà nell’azionario e per l’altra metà del portafoglio nel reddito fisso e nella liquidità) il 31,1%.

Al contrario, se la scelta del comparto fosse caduta sulle linee meno esposte al rischio le performance quinquennali sarebbero state inferiori. Le linee flessibili dei PIP hanno reso infatti in media il 24,8%, quelle bilanciate obbligazionarie il 17,9%, quelle a indirizzo obbligazionario l’8,9%. Tra le singole linee (consultabili nel database di Itinerari Previdenziali) si sono messe in luce, per esempio, la linea azionaria globale internazionale PV Value (+65,9%) del PIP Pensione Sicura di Popolare Vita, l’altra linea azionaria globale internazionale Previdenza Aggressivo (+45,5%) del PIP AXA Previdenza Attiva di AXA Mps Vita, la linea azionaria Europa LVA azionaria previdenza (+45,7%) del PIP Pensionline di Genertelife e la linea azionaria globale internazionale Reale linea Futuro (+35,9%) del PIP Cento Stelle Reale di Reale Mutua.

Tra le linee bilanciate si segnalano invece la bilanciata azionaria Alleata azionaria (+32,1%) del pip Alleata Previdenza di Alleanza assicurazioni e la linea bilanciata ZLAP Pension Bilanciato Euro (+41,4%) del PIP ZLAP Programma Pensione di Zurich Investments Life.

Leo Campagna

3/10/2017

 
 
 

Ti potrebbe interessare anche