Economia reale

 

Investitori istituzionali, strumenti "alternativi" per l'economia reale

Mara Guarino

Gli investitori istituzionali italiani stanno maturando la consapevolezza di dover includere nelle proprie strategie di investimento anche prodotti "alternativi", traendone il duplice vantaggio della diversificazione e del sostegno all'economia domestica: un potenziale da circa 240 miliardi di euro a supporto di sistema produttivo, infrastrutture nazionali e PMI
 
 

Patrimoni solidi per investimenti diversificati a vantaggio del Paese

Niccolò De Rossi e Gianmaria Fragassi

Sostenere l'economia reale italiana è sempre più importante anche per gli investitori previdenziali, ma non va mai dimenticata la loro primaria funzione di erogatori di prestazioni pensionistiche e, dunque, l'adeguatezza in questo senso delle loro asset allocation. Ne abbiamo parlato con Fabio Lenti, Responsabile Investimenti Mobiliari CNPADC

La rigenerazione urbana come opportunità di investimento?

Emanuele Ottina

Nuove macro tendenze sociali e importanti cambiamenti demografici stanno cambiando il volto delle nostre città. In particolare, sempre più progetti immobiliari nascono per rispondere alle esigenze e alle abitudini delle nuove generazioni: la connessione di questo trend con la crescente attenzione alle tematiche di sostenibilità sta aprendo nuovi orizzonti per gli investitori istituzionali
 
 

Gli investimenti dei fondi pensione negoziali: l'alternativa è "reale"

Michaela Camilleri

Dall'ultimo Report sugli investitori istituzionali italiani curato dal Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali emerge come i fondi pensione negoziali si stiano attrezzando per implementare i propri investimenti in economia reale sia individualmente sia tramite iniziative comuni di grande interesse: dati alla mano, il percorso appare ancora lungo, ma ben avviato 

Economia reale (nazionale): ieri, oggi e domani

Gianmaria Fragassi

Se nell'ultimo decennio è stata "sufficiente" una gestione accurata e prudente degli investimenti per garantire sostenibilità, rendimenti e rispetto degli impegni con gli iscritti, agli investitori istituzionali italiani scenari finanziari, geopolitici e socio-economici richiedono oggi un diverso impegno. Una spinta verso strumenti alternativi che può essere una grande occasione per sostenere concretamente l'economia reale del Paese