Investimenti sostenibili

 

I rischi extra-finanziari non possono più essere ignorati nel contesto di un’accurata gestione del rischio

Federica Loconsolo

Ai rischi finanziari tradizionalmente considerati si fa sempre più urgente associare l'analisi condotta sugli aspetti ESG, sotto forma della gestione del rischio sui criteri di sostenibilità: statisitiche e attualità dimostrano infatti quanto questi elementi possano tradursi in rischi rilevanti anche dal punto di vista economico

Classificare le attività sostenibili: i punti interrogativi dell'Europa

Federica Casarsa

La tassonomia si inserisce nell’ambito delle iniziative proposte dalla Commissione Europea nel Piano d’Azione per finanziare la crescita sostenibile, una tabella di marcia con dieci iniziative e relative scadenze allo scopo di incrementare gli investimenti in progetti sostenibili: il progetto è ambizioso e cruciale per lo sviluppo della finanza SRI in Europa, ma restano alcune importanti questioni da risolvere

La rigenerazione urbana come opportunità di investimento?

Emanuele Ottina

Nuove macro tendenze sociali e importanti cambiamenti demografici stanno cambiando il volto delle nostre città. In particolare, sempre più progetti immobiliari nascono per rispondere alle esigenze e alle abitudini delle nuove generazioni: la connessione di questo trend con la crescente attenzione alle tematiche di sostenibilità sta aprendo nuovi orizzonti per gli investitori istituzionali
 
 
 
 

Patrimoni sostenibili e investimenti reali: come cambiano i portafogli istituzionali

Michaela Camilleri

Mentre restano ancora modesti gli investimenti in economia reale (pur con la significativa eccezione delle Fondazioni di origine Bancaria), cresce la sensibilità degli investitori istituzionali italiani nei confronti della sostenibilità ambientale e sociale: i principali trend emersi dal Sesto Report a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali 

Alla ricerca della sostenibilità: il caso del Fondo Pensione del Gruppo Intesa Sanpaolo

Michaela Camilleri

Nell’ultimo anno il Fondo Pensione a contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo ha accelerato il cammino verso la sostenibilità degli investimenti: tra le principali novità, l’aggiornamento delle linee guida per gli investimenti socialmente responsabili, l’attivazione di un bando per la selezione di fondi SRI e la volontà di istituire un comparto interamente dedicato all’integrazione dei criteri ESG