Credito Crossover, una soluzione d’investimento per creare valore nei portafogli istituzionali?

L'attuale situazione economico-finanziaria pone la necessità di trovare investimenti in grado di coniugare rendimenti accettabili con rischi non eccessivi: quali strade praticare?

Centro Studi e Ricerche - @ItPrevidenziali

L’attuale situazione fatta di tassi di rendimento delle obbligazioni molto bassi se non negativi, di bassa inflazione bassa e mercati molto volatili pone la necessità di trovare investimenti in grado di fornire un rendimento accettabile ma con rischi non eccessivi. Fra le diverse opportunità, emergono il mercato dei Paesi emergenti, gli High Yield e anche il Crossover.

In particolare, il segmento del Crossover corporate (BBB & BB) è la combinazione fra i più elevati rating delle obbligazioni ad alto rendimento (BB) e i più elevati rendimenti delle obbligazioni investment grade (BBB).

Investire nel Crossover presenta diversi vantaggi:

  • possibilità di ottenere rendimenti superiori rispetto a un investimento in soli titoli Investment grade;
  • possibilità di ottenere minori rischi di default rispetto a un investimento in sole obbligazioni ad alto rendimento;
  • con l’opportuno timing e l'opportuna attività di analisi si possono trarre molti benefici individuando le Rising Stars (vale a dire, lesocietà che diventeranno IG) e i Fallen Angels (le società retrocesse a HY);
  • il rating BB presenta livelli di default molto bassi rispetto agli HY.

Sulla base di quest'ultime considerazioni anche dal Dott. Dario Sari, Institutional Sales Italy di Oddo Meriten AM, sostiene che "stiamo attraversando una fase favorevole per investire nel mercato del Crossover" per vari ordini di ragioni: 

  1. la BCE sta acquisendo titoli rating IG di una sola agenzia di rating (es. Telecom Italia);
  2. l’universo del Crossover, che contiene molti nomi noti all'investitore, rappresenta circa il 50% del valore del mercato obbligazionario europeo non finanziario. 

 

2/1/2017 

 
 

Ti potrebbe interessare anche