Temi

Previdenza complementare, perché partire il prima possibile

Leo Campagna

Il 2019 è stato un anno positivo per gli investitori, ma non è scontato che il trend prosegua nei prossimi mesi, quando persino posizionarsi sulle linee più rischiose potrebbe non bastare a garantirsi buoni rendimenti nel lungo termine: ecco perché partire con i versamenti il prima possibile (anche con piccoli importi) resta il miglior modo per "mettere al sicuro" la propria posizione previdenziale
 

PIP, la valutazione deve essere almeno triennale

Leo Campagna

Le performance "estive" dei PIP mostrano un piccolo arretramento rispetto al risultato medio da inizio anno e mettono in luce un contesto al momento più favorevole alle asset class di rischio. Con tutte le cautele del caso: allungare l’orizzonte temporale d’investimento e saper tollerare nel breve periodo eventuali turbolenze 
 

PIP, 12 mesi tutt'altro che lineari

Leo Campagna

Le turbolenze dei mercati hanno influenzato anche le recenti performance dei PIP che, pur tra alti e bassi, sembrano indirizzarsi nel 2019 verso territori positivi. Gli scenari finanziari internazionali restano però incerti e cosa aspettarsi allora dai prossimi mesi? 
 
1  2  3  4  5