Temi

Una questione di fragilità: COVID-19, assistenza domiciliare e lezioni per il futuro

a cura di Mara Guarino

Nonostante gli apprezzabili sforzi compiuti nella gestione dell'emergenza, il nuovo coronavirus ha evidenziato una rete ospedaliera in difficoltà quando si tratta di rispondere a bisogni di prevenzione e cura correlati a una condizione di fragilità diffusa: il punto di vista del Prof. Roberto Bernabei, membro del Comitato Tecnico Scientifico della Presidenza del Consiglio e Presidente di Italia Longeva 

COVID-19, cosa fare per evitare il peggio

Alberto Brambilla

L'aumento dei contagi da COVID-19 lascia scarso ottimismo sul futuro, che si prospetta molto difficile sotto il profilo sia sanitario sia socio-economico. Nel frattempo, resta l'amarezza per gli ultimi mesi, dove poco si è fatto per mettersi al riparo dagli effetti di un'eventuale "seconda ondata"
 
 

Sanità integrativa, è tempo di una nuova prospettiva?

Michaela Camilleri

La Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati ha avviato un’indagine conoscitiva in materia di sanità integrativa con l’obiettivo di valutare un riordino della disciplina, anche introducendo il divieto di erogare prestazioni già comprese nei LEA ed eliminando le agevolazioni fiscali finora previste per i cosiddetti fondi “non doc”. Alcune considerazioni alla luce degli ultimi dati diffusi dall’Anagrafe del Ministero della Salute

Giovani in fuga dal Sud: e se la "soluzione" fossero i pensionati?

Mara Guarino

Negli ultimi 16 anni quasi 2 milioni di persone hanno lasciato il Mezzogiorno. Senza politiche adeguate, si rischiano povertà, incertezza economica e ampliamento del disagio sociale: ecco perché occorrono soluzioni innovative e non convenzionali. Perché ad esempio non seguire il modello portoghese e rendere il Sud Italia attrattivo per i pensionati stranieri (e italiani)?

L'insostenibile lunghezza delle liste d'attesa

Marco Vecchietti

La lunghezza delle liste d'attesa è forse uno degli emblemi delle difficoltà del SSN e, di riflesso, dell'importanza di un modello multipilastro che sia in grado di affiancare efficacemente il servizio nazionale nel garantire l'accesso alle cure di tutti i cittadini