Temi

Gestori inglesi, fondi pensione e Brexit: note su un divorzio temuto ma evitabile

Francesco P. Crocenzi

Il 30 marzo 2019 i gestori inglesi di fondi negoziali diventeranno soggetti extracomunitari e, in quanto tali, non più abilitati a gestire i fondi negoziali. Tuttavia, un'interpretazione innovativa e per nulla forzata delle norme in materia potrebbe rendere possibile la continuazione dei (molti) mandati affidati in questi anni a gestori britannici

ESG: vera integrazione vs greenwashing

Bonnie Saynay

I criteri di valutazione ESG sono indubbiamente di grande utilità come input per guidare le decisioni sugli investimenti. Affidarsi a questi soli strumenti rischia però di essere controproducente, allontanando l'effettiva integrazione ESG dal processo di investimento

ETF: nell'high-yield meglio disinserire l'autopilota

Jørgen Kjærsgaard

È davvero saggio affidarsi al pilota automatico anche quando il terreno è scosceso? E se, in effetti, la gestione passiva del portafoglio si può considerare l'autopilota dell'asset management, una scelta di questo tipo potrebbe talvolta rivelarsi poco saggia in materia di investimenti obbligazionari...