Temi

RSA, dopo la tempesta è ora della quiete?

Giovanni Gazzoli

Con l'abbassamento della diffusione del contagio, anche la situazione nelle Residenze Sanitarie Assistenziali sta progressivamente tornando ai livelli di guardia: con la fine dell'emergenza COVID-19, dunque, si apre il periodo del ritorno alla normalità, ma anche quello in cui – alle indagini per appurare eventuali manchevolezze e responsabilità – sarà necessario affiancare la pianificazione del futuro

RSA e COVID-19: guardare oltre il confine e contestualizzare il problema

Giovanni Gazzoli

Quasi la metà dei morti per COVID-19 in tutta Europa era residente in strutture per la cura e l'assistenza di anziani e non autosufficienti: un dato che consente di inquadrare meglio anche la tragica situazione emersa in Italia e che dà ulteriori evidenze alla necessità di trovare soluzioni alternative o parallele all'ospedalizzazione nelle RSA
 

La follia di escludere i senior

Alberto Brambilla

Nessun Paese al mondo rinuncia all'esperienza di persone di 60-65 anni di età: non consentire il cumulo di lavoro e pensione non favorisce né l'occupazione né tantomeno l'invecchiamento attivo, rischiando oltretutto di vanificare le uscite anticipate