Temi

Nuove tecnologie, potere di controllo datoriale e privacy del lavoratore

Gabriele Fava

Pur vietando tuttora il controllo indiscriminato sull'attività dei dipendenti, la normativa che vigila sulla limitazione della privacy in ambito professionale si sta evolvendo di pari passo con le possibilità offerte dall'innovazione della tecnologia: come si restringe dunque il perimetro della riservatezza del lavoratore?

Salario minimo legale, domande e risposte

Claudio Negro

Per capire, al di fuori di ogni giudizio ideologico, se l'Italia ha davvero bisogno di una retribuzione al di sotto della quale nessun lavoro e nessun lavoratore possa essere pagato, diventa fondamentale provare a rispondere ad alcune domande sulla platea potenzialmente interessata, sull'impatto concreto sulle retribuzioni e sui percorsi giuridici attraverso i quali potrebbe essere introdotto 

Luci e ombre sul salario minimo legale

Gabriele Fava

Nelle ultime settimane si è molto parlato della possibilità di introdurre anche in Italia un minimo salariale garantito che, se da un lato assicurerebbe retribuzioni più eque a quei lavoratori cui non non vengono applicati i minimi del CCNL, rischierebbe dall'altro di scardinare un sistema oggi fondato sulla tutela delle specificità proprie di ogni settore merceologico
 

Decreto Dignità, arrivano i primi segnali di stagnazione?

Claudio Negro

Il mese di settembre conferma la tendenza congiunturale al calo dell'occupazione: un dato preoccupante che, almeno in parte, fa eco a una tendenza internazionale. Numeri alla mano, però, sul mercato del lavoro italiano sembrano gravare anche alcune rigidità del Decreto Dignità
 

Perché (e come) introdurre il salario minimo anche in Italia

Claudio Negro

Impedire che il lavoro scivoli nella sottoretribuzione attraverso il salario minimo: una strada percorribile anche in Italia? E a quali condizioni? Ecco perché quello del salario minimo è un tema centrale per l'occupazione e l'economia del Paese, un argomento che merita attenzione anche dopo lo spegnimento dei "riflettori elettorali" 

Lo smart working tra flessibilità e produttività

Gabriele Fava

Le nuove tecnologie rendono sempre più facilmente possibile a molte categorie professionali svolgere la propria prestazione anche da remoto. Un cambiamento che anche l'Italia sembra aver recepito con le ultime novità legislative in materia di smart working: quali le possibili ripercussioni sulla produttività aziendale?