Temi

Pensioni ingiuste, è SOS per i "giovani"

Alberto Brambilla

Le attuali regole di accesso alla pensione tendono a svantaggiare i cosiddetti contributivi puri, vale a dire quanti hanno iniziato a lavorare dall'1 gennaio 1996, rispetto alle generazioni precedenti: le strade per il pensionamento e i possibili correttivi da applicare al sistema

Troppo giovani per la pensione

Alberto Brambilla e Michaela Camilleri

Secondo un recente rapporto Ocse, l'età alla quale gli italiani escono effettivamente dal mondo del lavoro sarebbe troppo bassa per garantire al sistema pensionistico stabilità di lungo periodo: l'organizzazione parigina compie però anche alcuni importanti errori di valutazione, soprattutto a proposito delle possibili "contromisure" da adottare 
 

Se le nuove pensioni non sono rosa

Michaela Camilleri

Il requisito contributivo per l’accesso a Quota 100 sarà verosimilmente più facile da raggiungere per gli uomini che per le donne, ma l'opzione donna rappresenta davvero un'alternativa percorribile per il pensionamento anticipato? 

Cancellare la legge Fornero: ma è possibile?

Alberto Brambilla

Secondo il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan abolire la legge Fornero costerebbe 140 miliardi. Una cifra ingente che obbliga a riflettere certo sui costi ma anche su tutti gli elementi del provvedimento che non hanno funzionato e che andrebbero rivisti in favore di una maggiore flessibilità ed equità del sistema
 

Proseguono le novità sulle pensioni

Alberto Brambilla

Età di pensionamento, Ape sociale e rivalutazione delle pensioni: il punto di Alberto Brambilla, Presidente Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali, sulle ultime novità in ambito pensionistico