Temi

Quota 100 per cento(mila)

Giovanni Gazzoli

La misura, che ha introdotto per tre anni la possibilità di accesso anticipato al pensionamento con 62 anni di età e 38 di contributi, ha sfondato il muro simbolico delle 100mila domande. Un successo a livello di richieste, che però, nella sostanza, lascia aperti vari interrogativi

Quota 100, davvero non conviene?

a cura di Michaela Camilleri e Mara Guarino - studio di Alberto Brambilla, Alberto Cauzzi e Silvin Pashaj

Le recenti considerazioni della stampa in materia di pensioni sembrano mettere in guardia da quota 100, per il fatto che l’anticipo comporterebbe una riduzione dell’assegno pensionistico fino al 30%. Ma davvero il pensionamento anticipato con quota 100 è una soluzione così sconveniente?
 

Pensioni, le nuove regole di “quota 100”

Michaela Camilleri

Secondo le ultime indiscrezioni, sembra ormai definitivo l’inserimento in manovra del meccanismo “quota 100” che consentirà di andare in pensione a 62 anni d’età con 38 anni di contributi. Come funzioneranno le nuove regole

Pensioni sopra i 4.000 euro netti al mese, alcune osservazioni sulla proposta di ricalcolo

Mara Guarino

A fronte di un beneficio economico pari, nella più ottimistica delle ipotesi, a 330 milioni di euro, la proposta di ricalcolo delle pensioni sopra i 4.000 euro netti al mese (o 80.000 euro lordi l’anno) presenta diverse criticità, innanzitutto di tipo tecnico. I numeri delle pensioni interessate, le gestioni coinvolte e le possibili difficoltà di calcolo: cosa emerge dall’analisi a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali