Tutto finisce, anche il Quantitative Easing

Niccolò De Rossi

Negli ultimi cinque anni la politica monetaria accomodante della BCE ha consentito a molti Paesi europei di non perdere la bussola e rimanere a galla durante una delle peggiori crisi finanziarie della storia: l'Italia e l'Europa tutta sapranno farsi trovare pronte all'appuntamento con la fine del QE?

Giovani in fuga dal Sud: e se la soluzione fossero i pensionati?

Mara Guarino

Negli ultimi 16 anni quasi 2 milioni di persone hanno lasciato il Mezzogiorno. Senza politiche adeguate, si rischiano povertà, incertezza economica e ampliamento del disagio sociale: ecco perché occorrono soluzioni innovative e non convenzionali. Perché ad esempio non seguire il modello portoghese e rendere il Sud Italia attrattivo per i pensionati stranieri (e italiani)?

È tempo per gli investimenti alternativi

Matteo Santoro

La ripresa della volatilità sui listini azionari, la compressione dei ritorni offerti dal mondo obbligazionario e la progressiva ritirata dalle Banche Centrali dopo anni di espansione monetaria stanno contribuendo a rendere particolarmente appetibili gli investimenti alternativi 

Diversificare, la nostra previdenza è pronta?

Matteo Bosco

I rendimenti inferiori previsti sui mercati finanziari spingeranno la previdenza complementare a diversificare per poter sostenere le prestazioni. Dalle esperienze precedenti si possono trarre alcuni utili suggerimenti, come quello di aumentare la cultura finanziaria di chi sarà chiamato a decidere 

Il GAFI pone in consultazione le “Linee Guida sull’approccio basato sul rischio per il settore delle assicurazioni ramo vita”

Ranieri Razzante

Lo scorso 6 luglio il GAFI ha avviato la consultazione sul documento contenente gli orientamenti per il settore assicurativo per l'applicazione del cosiddetto risk based approach: obiettivo delle linee guida è evidenziare, nel rispetto dell'autonomia e delle peculiarità di ciascun Paese, i rischi cui il settore è esposto e i provvedimenti minimi di mitigazione che sarebbe pertanto opportuno apportare 

L'insostenibile lunghezza delle liste d'attesa

Marco Vecchietti

La lunghezza delle liste d'attesa è forse uno degli emblemi delle difficoltà del SSN e, di riflesso, dell'importanza di un modello multipilastro che sia in grado di affiancare efficacemente il servizio nazionale nel garantire l'accesso alle cure di tutti i cittadini 

Irpef, chi paga il conto da 163 miliardi?

Michaela Camilleri

La scomposizione delle dichiarazioni dei redditi ai fini Irpef 2016 per tipologia di contribuente rivela che oltre il 50% delle imposte è versato dai dipendenti, un altro 30% è a carico dei pensionati e meno del 15% del gettito arriva da imprenditori, commercianti e professionisti. I risultati dell’approfondimento del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali